Giovani: la scuola di preghiera “Ora X” continua e… comincia

“Ora X” 2018 – 2019: un cammino per chi continua… e per chi inizia. Può sembrare un titolo curioso: in che senso l’itinerario base diocesano di educazione alla preghiera “Ora X” continua e inizia? Il percorso continua nel senso che coloro che vi hanno partecipato l’anno scorso sono invitati a completare l’esperienza avviata per approfondire il loro dialogo con il Signore nella vita della comunità cristiana e coinvolgere sempre di più nella relazione con Gesù la loro esistenza. Il cammino, invece, per chi lo volesse, può cominciare anche partendo dal secondo anno e poi è possibile completare l’esperienza l’anno successivo con la prima parte del cammino.
Itinerario base di preghiera. La proposta mantiene sempre la fisionomia di accompagnamento graduale alla preghiera a partire dalla Parola di Dio, affrontando altri aspetti centrali del dialogo con il Signore e della vita cristiana, in aggiunta a quelli incontrati la scorsa edizione.

Lectio, preghiera quotidiana, Eucaristia e Riconciliazione. In modo particolare l’accento, quest’anno, sarà posto sulla dimensione della lectio, della preghiera quotidiana e sui sacramenti dell’Eucaristia e della Riconciliazione, per aiutare i partecipanti a vivere il dialogo con Gesù inserendolo nel ritmo degli impegni quotidiani e della vita liturgica della comunità parrocchiale.
Modalità, tematiche e calendario. Come lo scorso anno, gli incontri inizieranno con un momento conviviale all’interno del quale verrà proposta una catechesi guidata. Seguirà poi in chiesa un tempo personale di incontro con Gesù. L’itinerario ha cadenza mensile, alla sera, dalle 20.30 alle 22.15, ed è rivolto ai giovani dai 18 anni in su. La prima parte dell’incontro sarà nella sala “Silentium”, poi proseguirà nella chiesa dell’Immacolata del Seminario. Le date e i temi degli incontri sono i seguenti: 26 ottobre (“Dall’alba al tramonto: preghiera del mattino e della sera”); 16 novembre (“La Parola mi parla: i passi dell’ascolto”); 14 dicembre (“h24 con Gesù: la preghiera del cuore”); 18 gennaio (“Il Pane che sazia: l’Eucaristia incontro con il Vivente”); 15 febbraio (“La lotta che salva: il discernimento spirituale”); 22 marzo (“L’abbraccio che libera: il sacramento della riconciliazione”); 5 aprile (“…e camminava con loro” (Lc. 24, 15) – L’accompagnamento spirituale); 18 maggio Veglia diocesana delle vocazioni. (In allegato il depliant con il programma nel dettaglio)

Testimonianza. Ecco la testimonianza di una giovane che ha partecipato all’itinerario lo scorso anno: “Un nuovo anno ricomincia e tra tanti impegni, iniziative, sento di voler trovare un luogo dove sostare. Un luogo dove si cammina ma non sentendomi sola, stando insieme… Ricordo con immenso piacere l’esperienza dell’Ora X, che non è stata per me un’ora a caso, anzi, il contrario. Era diventata una tappa fissa tra amici nuovi, l’unico volto che mi sembrava di conoscere era quello del Signore, ma forse non tanto prima di iniziare. Non era impegnativo, un venerdì al mese, diceva il don… ma già dalle prime volte, con l’accoglienza gioiosa dei seminaristi che ci attendevano, veniva voglia di stare, e mangiare tutti insieme, e condividere. Si affrontavano tematiche importanti con catechesi sui passi del Vangelo che non avevo mai visto così da vicino. Non pensavo che dietro la Parola ci fosse Qualcuno e qualcosa di più concreto. E poi, essere dolcemente accompagnata dalla voce di suor Lisa in chiesa davanti al Signore. Ci si poteva sedere ovunque, e sostare. Mi ha colpito questo: sono riuscita grazie a loro a sostare, a fermarmi e a trovare il modo per iniziare a conoscere il Signore. Ho imparato a pregare, a trovare un’intimità con Lui che non credevo di poter avere, pur facendo veramente poco; ho solo ascoltato e mi sono lasciata toccare”. (L’equipe Ora X)