Sole Luna doc film festival: a Treviso con cinema, arte e cultura. Eventi anche a San Gregorio

Sole Luna Doc Film Festival, giunto alla tredicesima edizione, sarà a Treviso dal 10 al 16 settembre a Ca’ dei Ricchi, confermando la partnership con TRA- Treviso Ricerca Arte, e nella chiesa di San Gregorio Magno, grazie alla neonata collaborazione con “Cattedrale Treviso – eventi – arte e cultura”.
Anche quest’anno a farla da padrone sarà il cinema del reale con oltre 40 proiezioni, di cui 28 documentari in concorso divisi in tre sezioni: Human Rights che tratterà tematiche inerenti i diritti fondamentali dell’uomo, The Journey con storie di viaggi reali e simbolici, Short Docs dedicata ai cortometraggi.
La selezione è stata curata da Lucia Gotti Venturato, presidente dell’associazione, dai direttori artistici del festival Chiara Andrich e Andrea Mura e dal videomaker Bernardo Giannone. Le opere di ciascuna sezione saranno oggetto di valutazione da parte di tre giurie: la giuria del premio Soundrivemotion per la miglior colonna sonora, la Giuria della scuola composta da docenti e studenti delle scuole superiori della città e la Giuria Interazioni composta da beneficiari del Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati Sprar, promosso dal Comune di Treviso.
Anche quest’anno mette in primo piano la formazione con l’inedito workshop “Da Godzilla a Tarkovskij. La funzione della musica e del sound design nel cinema e nel video” organizzata da Soundrivemotion in collaborazione con Sole Luna, un ponte tra le culture. Destinato a filmmaker, musicisti, tecnici audio, studenti o anche solo appassionati del mondo del suono per il cinema e il video, il workshop si svolgerà nei giorni 17 -18 – 19 settembre a Treviso. Per iscriversi bisogna fare domanda entro il 7 settembre.
Ancora, il festival si aprirà ogni giorno con un concerto eseguito da maestri e giovani organisti all’organo costruito da Gaetano Antonio Callido nel 1769. Il maestro Giovanni Feltrin, organista della cattedrale, inaugurerà il festival con la Sonata Biblica Davide e Golia di Johann Kuhnau (1660-1722) e con la voce recitante di Camilla Rutelli.
Nella serata di premiazione, invece, il maestro Filippo Perocco musicherà immagini di videoartisti con brani di György Ligeti e John Cage. Negli altri giorni della settimana si esibiranno i giovani organisti capitolari: Elia Bortolomiol, Marco Favotto, Francesco Leporatti, Giovanni Tonon, Thomas Weissmüller. Per ulteriori informazioni: www.solelunadoc.org.

San Gregorio. Antico gioiello nel cuore di Treviso, la cui esistenza potrebbe risalire all’VIII secolo quando Treviso era un ducato longobardo, o nei successivi IX o X secolo, epoca in cui si diffuse il culto del pontefice benedettino Gregorio Magno
(Gregorio 1° 590 – 604 d.C.) al quale la chiesa è dedicata.

“Cattedrale Treviso, eventi, arte e cultura” è sintesi degli intendimenti di una neonata commissione composta da cittadini volonterosi e disposti a dedicare tempo ed energia alla promozione di eventi artistici e culturali, accogliendoli nei siti storici di pertinenza della Cattedrale e della relativa parrocchia. Sino ad oggi l’impegno è stato relativo ai siti del territorio cittadino che fanno riferimento alla parrocchia del Duomo: la Cattedrale, il Battistero restaurato, le chiese di S. Vito e Santa Lucia, S. Gregorio e il tempietto del Beato Enrico. Per ognuna di queste realtà viene individuata una particolare indole, una “vocazione” ospitando iniziative di valore e che spazino in più ambiti della cultura e dell’arte.