Assemblea elettiva diocesana domenica 3 marzo a Paderno di Ponzano

Azione cattolica: laici impastati come lievito nel mondo

L’Azione cattolica diocesana di Treviso, la più grande associazione ecclesiale laicale, va al voto e rinnova il proprio Consiglio per il triennio 2024 – 2027. L’appuntamento è per domenica prossima, 3 marzo, al palazzetto di Paderno di Ponzano, per l’assemblea elettiva. Sono 388 i rappresentanti delle Associazioni territoriali, dei coordinamenti vicariali e del Consiglio diocesano invitati a partecipare per eleggere i nuovi consiglieri dei settori Adulti e Giovani e i rappresentanti dei Ragazzi (l’Acr) e predisporre, sulla bozza proposta dall’uscente Consiglio diocesano, il documento programmatico che orienterà la vita associativa nel prossimo triennio.

Una realtà ancora molto importante in diocesi, quella dell’Azione cattolica. Nell’anno 2022-2023 l’Ac è stata presente in 129 parrocchie con 2.138 Adulti, 2.066 Giovani e 2.226 Ragazzi; numeri in leggera flessione rispetto agli anni dei precedenti trienni, ma decisamente significativi nell’attuale realtà della Chiesa di Treviso, in particolare nel tempo post pandemia. Un’associazione di laici e di laiche, intergenerazionale, capace di far sentire “a casa” allo stesso modo i ragazzi dell’Acr e gli “adultissimi”. L’associazione si avvia a compiere 150 anni, visto che il primo Comitato diocesano, con sede nella canonica del Duomo, nacque nel 1878, grazie al vescovo Zinelli.

Da un invito di papa Francesco a essere “impastati come lievito nel mondo”, è stato scelto il titolo dell’Assemblea, che dice la tensione degli aderenti a formarsi per essere presenti da cristiani nei vari luoghi di vita, prima di tutto in famiglia e nella comunità cristiana, palestre per esercitare, poi, in ogni ambiente della comunità civile – la scuola, il lavoro, l’economia, la politica -, la ricerca di ciò che unisce e che costruisce il bene comune.

L’itinerario di avvicinamento all’Assemblea diocesana, il momento più espressivo della scelta democratica dell’associazione, iniziato a maggio 2023, ha visto le associazioni parrocchiali e vicariali rinnovare i propri responsabili.

“La giornata si presenta intensa di incontri e di condivisioni, – spiega la presidente uscente Ornella Vanzella, che conclude i suoi due mandati -. Oltre al vescovo, Michele Tomasi, e all’assistente unitario, don Giancarlo Pivato, saranno presenti la rappresentante della Presidenza nazionale, Paola Fratini, vicepresidente Adulti, alcuni rappresentanti della delegazione regionale delle associazioni del Triveneto. Inoltre, alcuni rappresentanti dei nostri più giovani aderenti, Ragazzi e Giovanissimi, porteranno il loro contributo con un messaggio di augurio”.

Si inizierà alle 8.30, per continuare con la celebrazione eucaristica presieduta dal Vescovo; a seguire, gli interventi, la relazione della Presidente, la presentazione del Documento programmatico e lo svolgimento dei lavori assembleari con le votazioni, il pranzo insieme. Nel pomeriggio la votazione del Documento e la proclamazione degli eletti al Consiglio diocesano per il triennio 2024 – 2027. La chiusura dell’Assemblea è prevista per le ore 16.