Dal sacrificio dei martiri l’invito a coniugare Vangelo e vita quotidiana: domenica l’assemblea missionaria

Il 24 marzo è la giornata di memoria dei missionari martiri. Si ricorda l’uccisione di Oscar Arnulfo Romero, arcivescovo di San Salvador, capitale di El Salvador, recentemente elevato all’onore degli altari, a quasi 40 anni dalla sua uccisione, avvenuta il 24 marzo 1980. Egli propose, con la sua testimonianza di vita, una maniera “rivoluzionaria” di vivere il messaggio evangelico.
Una delle caratteristiche principali della predicazione di Romero era quella di collegare la Parola di Dio, appena commentata, con la vita quotidiana di ogni giorno, in particolare per la gente del suo Paese; amava ripetere: “Non stiamo parlando alle stelle”. Romero ha insegnato alle Chiese di tutto il mondo che la Parola di Dio ha senso se diventa azione concreta per affrontare la vita ordinaria.
Qual è il senso di celebrare ogni anno la giornata dei martiri con la preghiera e il digiuno? Forse per renderci conto delle situazioni di ingiustizia che ancora oggi stanno “soffocando” molti popoli dell’America Latina, dell’Africa, del Medio ed estremo Oriente?
Come esempi possiamo ricordare il continuo arruolamento forzato dei bambini soldato o dei baby kamikaze, giovani attirati con l’inganno; le tante attività produttive soffocate dalle estorsioni… Forse per cercare di vivere veramente da battezzati e quindi essere consapevoli del mandato ricevuto di annunciare il Vangelo che libera e dà senso alla vita? Forse perché, come cristiani, non possiamo tacere di fronte a tanto male? E quindi sentiamo il dovere di far nostre le parole del profeta: “Per amore del mio popolo, non tacerò” (cfr. Is 62,1)? Forse per pensare a come sia possibile “dare voce a chi voce non ne ha?”.
Penso che a tutte queste motivazioni ne possiamo aggiungere tante altre. Con questi sentimenti in cuore, prepariamoci a vivere questa importante giornata di digiuno e preghiera.
Quest’anno il 24 marzo è di domenica e coincide con la nostra assemblea missionaria sul tema “Nuovamente missionari. Nello spirito dell’Evangelii Gaudium”.
L’assemblea si svolgerà in seminario dalle 15. Interverrà Agostino Rigon, responsabile triveneto della Commissione per la cooperazione missionaria fra le Chiese. A conclusione la messa per i missionari martiri nel tempio di San Nicolò alle 18.30. (Lucia Michielin, cooperatrice pastorale diocesana)