Venerdì 4 febbraio

“Custodire ogni vita”: veglia con il Vescovo nel tempio di San Francesco

Consegna a tre famiglie dell'icona della Giornata mondiale. Diretta streaming

“Custodire ogni vita” è il titolo del messaggio dei Vescovi per la Giornata per la Vita che sarà celebrata domenica 6 febbraio. Come ormai tradizione, tale giornata sarà preceduta dalla veglia di preghiera che si terrà in chiesa a San Francesco, Treviso, venerdì 4 febbraio alle ore 20.30. La veglia sarà presieduta dal nostro vescovo Michele Tomasi. In tale occasione il Vescovo consegnerà copia dell’icona della Giornata mondiale della famiglia a tre famiglie che la porteranno nella loro chiesa parrocchiale. Prenderà così iniziò il “pellegrinaggio” dell’icona attraverso il territorio della diocesi verso l’Incontro mondiale delle famiglie del 26 giugno.

I dettagli della veglia nella pagina dell’ufficio di Pastorale famigliare

La celebrazione sarà trasmessa in diretta streaming nel canale YouTube della diocesi di Treviso.

L’ICONA

L’amore sacramentale tra uomo e donna è un riflesso dell’amore e dell’unità indissolubile tra Cristo e la Chiesa: Gesù versa il Suo sangue per lei. È questo il significato dell’immagine ufficiale del X Incontro Mondiale delle Famiglie, che si svolgerà dal 22 al 26 giugno sul tema “L’amore familiare: vocazione e via di santità”, e avrà una dimensione “multicentrica e diffusa”. L’opera, intitolata “Questo mistero è grande”, è dipinta da padre Marko Ivan Rupnik. Come sfondo, è stato scelto l’episodio delle nozze di Cana di Galilea. Sulla sinistra, gli sposi appaiono coperti da un velo. Il servo che versa il vino ha il volto con i tratti di San Paolo, secondo l’antica iconografia cristiana. È lui a scostare con la mano il velo e riferendosi al matrimonio esclama: “Questo mistero è grande; lo dico in riferimento a Cristo e alla Chiesa!”.

L’Incontro Mondiale delle Famiglie è organizzato dal Dicastero per i Laici, la Famiglia e la Vita e dalla diocesi di Roma e si svolgerà nel sesto anniversario di Amoris Laetitia  e a quattro anni da Gaudete et Exsultate.