Chi siamo

«Possiamo cercare insieme la verità nel dialogo, nella conversazione pacata o nella discussione appassionata. È un cammino perseverante, fatto anche di silenzi e di sofferenze, capace di raccogliere con pazienza la vasta esperienza delle persone e dei popoli» (FT 50)

L’Ufficio per l’Ecumenismo e il Dialogo Interreligioso si pone al servizio delle varie realtà diocesane che si trovano ad incontrare e lavorare con cristiani non cattolici e con credenti di altre religioni, sviluppando relazioni fraterne di conoscenza e collaborazione con le varie Chiese e Comunità non cristiane presenti in diocesi; attuando un’azione formativa a favore di tutta la comunità cristiana in collaborazione con varie istituzioni diocesane e promuovendo iniziative specifiche; coadiuvando il Vescovo, i sacerdoti e gli altri uffici nell’affrontare le questioni pastorali legate a tematiche ecumeniche e interreligiose.

Nella sua azione l’ufficio si occupa prevalentemente di ecumenismo e collabora con il delegato per le relazioni con le Comunità islamiche presenti in diocesi.

L’ufficio si trova in una fase di ripensamento e di riorganizzazione.

Attualmente si compone di un direttore responsabile, una segreteria operativa e una commissione diocesana.

Direttore responsabile: don Luca Pertile
Addette alla segreteria: Cristina Antigo e Chiara Favero
Delegato del dialogo con Islam: don Bruno Baratto