IV DOM. DI PASQUA “Io do loro la vita eterna e non andranno perdute”.

Il trasbordo delle pecore dalla pianura ai pascoli di alta quota, nella luce dorata della sera che attende un’alba senza tramonto, diviene metafora del cammino che ogni uomo deve compiere nella sua esistenza. Cammino condotto dalla voce rassicurante del Pastore, mentre, nella natura sospesa in un’istante di pace, tutto prega, l’aria, la luce, l’acqua, il gregge, il pastore … (don Luca Vialetto)

Giovanni Segantini, “Ave Maria a trasbordo“ 1886, Segantini Museum – Sankt Moritz (Svizzera)