Ne ebbe compassione, tese la mano, lo toccò

VI DOMENICA TEMPO ORDINARIO – ANNO B
Non dovrebbe esserci quel lebbroso in mezzo alla strada, le regole gli impongono di starsene fuori, lontano, come le tante realtà e persone che marginalizziamo nella nostra vita: eppure lui c’è, ma c’è anche spazio su quella strada per scegliere se schivarlo o incontrarlo. Gesù tende la sua mano e lo tocca, il suo gesto è già guarigione (don Luca Vialetto).

Questo contenuto non è disponibile per via delle tue sui cookie

James Tissot “Guarigione di un lebbroso” 1886-1894 , Brooklyn Museum, New York.
Antico lebbrosario di Abades
La lebbra è sempre stata una malattia dal forte significato simbolico, non solo nei tempi biblici ma anche attraverso i secoli. Pur essendo oggi una malattia facilmente curabile, esistono ancora nel mondo i lebbrosari dove queste persone vengono allontanate e nascoste (don Luca Vialetto).