Nessuno le strapperà dalla mia mano

IV DOMENICA DI PASQUA

Superata la soglia del mausoleo di Galla Placidia ci si trova in uno spazio “altro”, un luogo di eternità e pace, ci accoglie Gesù Buon Pastore, come bastone ha una croce d’oro: segno di vittoria sul peccato e sulla morte, la sua mano accarezza dolcemente il muso di una pecora in un gesto di affetto e accoglienza: la mano di Dio che ama e protegge dalla quale nessuno potrà mai strapparci (don Luca Vialetto).

Mosaicista bizantino “Gesù Buon Pastore”, 426 – 426, Mausoleo di Galla Placidia – Ravenna