Archivio Tag: Chiesa Santa Maria Maddalena Treviso

Noli me tangere.

DOMENICA DI PASQUA – ANNO A

Giovanni 20:1-18

La tomba vuota

20 Nel giorno dopo il sabato, Maria di Màgdala si recò al sepolcro di buon mattino, quand’era ancora buio, e vide che la pietra era stata ribaltata dal sepolcro. Corse allora e andò da Simon Pietro e dall’altro discepolo, quello che Gesù amava, e disse loro: «Hanno portato via il Signore dal sepolcro e non sappiamo dove l’hanno posto!». Uscì allora Simon Pietro insieme all’altro discepolo, e si recarono al sepolcro. Correvano insieme tutti e due, ma l’altro discepolo corse più veloce di Pietro e giunse per primo al sepolcro. Chinatosi, vide le bende per terra, ma non entrò. Giunse intanto anche Simon Pietro che lo seguiva ed entrò nel sepolcro e vide le bende per terra, e il sudario, che gli era stato posto sul capo, non per terra con le bende, ma piegato in un luogo a parte.Allora entrò anche l’altro discepolo, che era giunto per primo al sepolcro, e vide e credette. Non avevano infatti ancora compreso la Scrittura, che egli cioè doveva risuscitare dai morti. 10 I discepoli intanto se ne tornarono di nuovo a casa.

L’apparizione a Maria di Magdala

11 Maria invece stava all’esterno vicino al sepolcro e piangeva. Mentre piangeva, si chinò verso il sepolcro 12 e vide due angeli in bianche vesti, seduti l’uno dalla parte del capo e l’altro dei piedi, dove era stato posto il corpo di Gesù. 13 Ed essi le dissero: «Donna, perché piangi?». Rispose loro: «Hanno portato via il mio Signore e non so dove lo hanno posto». 14 Detto questo, si voltò indietro e vide Gesù che stava lì in piedi; ma non sapeva che era Gesù. 15 Le disse Gesù: «Donna, perché piangi? Chi cerchi?». Essa, pensando che fosse il custode del giardino, gli disse: «Signore, se l’hai portato via tu, dimmi dove lo hai posto e io andrò a prenderlo».16 Gesù le disse: «Maria!». Essa allora, voltatasi verso di lui, gli disse in ebraico: «Rabbunì!», che significa: Maestro! 17 Gesù le disse: «Non mi trattenere, perché non sono ancora salito al Padre; ma và dai miei fratelli e dì loro: Io salgo al Padre mio e Padre vostro, Dio mio e Dio vostro». 18 Maria di Màgdala andò subito ad annunziare ai discepoli: «Ho visto il Signore» e anche ciò che le aveva detto.

COMMENTO AL VANGELO (don Luca Vialetto)

 Quante volte Maddalena è tornata al sepolcro, in quell’alba di Pasqua: cercando un cadavere, interrogando uno sconosciuto, infine sentendo e trovando l’Amato. Ora però non lo può abbracciare, stringere, trattenere, ma deve andare a raccontare ai fratelli che il Signore della vita, era morto, ma ora vivo trionfa, mentre tutt’attorno, nel giardino, la natura fiorisce e risplende.
Scuola del Veronese “Noli me tangere” sec. XVI, chiesa di Santa Maria Maddalena, Treviso

Togliete la pietra!

V DOMENICA QUARESIMA – ANNO A
Ci vuole coraggio per togliere la pietra dalla tomba e tirarne fuori ciò che, ormai, è morto e sepolto da tempo; è qualcosa di sconveniente, il cadavere puzza, e ci fa provare vergogna. Ma Lazzaro tornerà alla vita, Marta e Maria in ginocchio ai piedi di Gesù si affidano alla sua Parola, l’amato fratello sarà testimone della vittoria definitiva di Dio su tutte le nostre morti (don Luca Vialetto).
Simone Forcellini “Resurrezione di Lazzaro” 1690-1695, Chiesa di Santa Maria Maddalena, Treviso