Tu sei il Figlio mio, l’amato: in te ho posto il mio compiacimento

BATTESIMO DEL SIGNORE – ANNO C 
Battezzarsi, immergersi, tuffarsi dentro la vita degli uomini, in maniera totalmente anonima, in fila con i peccatori, condividendo il loro cammino: è questo ciò di cui il Padre si compiace, ama questo Figlio che si lascia sommergere dall’umanità affinché l’uomo possa a sua volta tuffarsi nell’immenso oceano di Dio (don Luca Vialetto).
Arte greca “Tomba del tuffatore” 480/70 a.C, Museo archeologico nazionale di Paestum