Voi stessi date loro da mangiare.

XVIII DOMENICA T.O. ANNO A
Nello spezzare e donare sé stesso come Pane Gesù coinvolge gli apostoli perché anch’essi si facciano cibo buono per saziare la fame dei fratelli. In ogni tempo i discepoli del Signore hanno realizzato questo compito: attraverso umili servizi o incarichi prestigiosi, sia tra gli ammalati degli ospedali che occupandosi di economia; pastori, religiosi e laici nutrendosi di Gesù sono diventati dono al mondo come pane della carità (don Luca Vialetto).
Safet Zec, “Il pane della Carità – I santi della Chiesa di Treviso tra ottocento e Novecento” – 2019, Cattedrale – Treviso.