“Maria, Madre della Chiesa: a te ci affidiamo in questo tempo di prova”: domenica messa del Vescovo a Madonna granda

Si sono moltiplicate nelle ultime settimane le occasioni e le iniziative per poterci prendere cura della nostra vita spirituale in questo tempo speciale di Quaresima, anche in mancanza delle celebrazioni comunitarie. Messe in streaming, piccole meditazioni, schede per la preghiera in famiglia (quella per la terza domenica di Quaresima, preparata dall’ufficio Liturgico, è in distribuzione e scaricabile in questo sito), alcune proposte dagli uffici diocesani, molte altre ideate dai parroci, chiamati a farsi vicini in modo nuovo alle proprie comunità.

Messe del Vescovo in televisione

Due nuove iniziative prendono avvio nei prossimi giorni. La prima è la messa presieduta dal vescovo Michele e trasmessa in diretta sulle reti televisive Antenna 3 (canale 13) e Reteveneta (canale 18), del gruppo MediaNordest, nelle domeniche 15, 22 e 29 marzo e nelle festività di San Giuseppe (19 marzo) e Annunciazione del Signore (25 marzo) e in diretta streaming su www.lavitadelpopolo.it, www.diocesitv.it/ e sulla pagina facebook @Lavitadelpopolo. Tutte le celebrazioni saranno senza la presenza di fedeli, come prevedono le indicazioni date dal Vescovo in seguito al Decreto del Presidente del Consiglio.

La messa di domenica 15 sarà dal santuario mariano di Madonna Granda, a Treviso, durante la quale il Vescovo affiderà la diocesi tutta alla protezione di Maria. Sarà trasmessa alle ore 15, su entrambi i canali televisivi.

Giovedì 19 la messa sarà trasmessa alle ore 9.30 dalla cripta della Cattedrale, per affidarci alla protezione dei santi della diocesi, e di san Liberale in particolare; così avverrà domenica 22 sempre alle 9.30, mercoledì 25 e domenica 29 (9.30).

Qui la preghiera integrale:

 

O Dio nostro Padre,
Signore e creatore dell’universo, amante della vita,
veniamo a te, noi tuoi figli.

 

Siamo figli in te, o Figlio eterno, Gesù Cristo,

Signore del tempo e della storia,
nostro amico, pellegrino sulle nostre strade.

 

Siamo popolo in cammino,

uniti in te, o Santo Spirito,

respiro di vita eterna;
sei tu che preghi in noi e per noi

quando non abbiamo più parole
e non sappiamo nemmeno cosa chiedere:

in te, o Dio noi viviamo, ci muoviamo ed esistiamo (At 17,28).

E a te ricorriamo:

ci sentiamo isolati, e tu Spirito ci ridoni
comunione, concordia, comunità;

 

ci sentiamo deboli, ci scopriamo mortali
e tu, Signore Gesù ci indichi la vera forza,
la forza della croce,

ci sei vicino e ti doni a noi, tu che solo hai parole di vita eterna;

 

siamo smarriti ed impauriti,
e tu o Padre, tenero ed onnipotente,
ci sollevi su ali d’aquila,
ci conduci – salvi – attraverso il deserto,
spieghi ancora la potenza dal tuo braccio.

 

Siamo in te e con te, o Dio, assieme a Lei,

la donna vestita di sole: Maria,

la prescelta del Padre,

la madre di Gesù,
il tempio dello Spirito.

 

Maria, Madre della Chiesa:
a te ci affidiamo in questo tempo di prova: prendici per mano e insegnaci

ad accogliere il dono dello Spirito,

a fare quanto Gesù ci dice,

ad accogliere con fiducia la Parola del Padre.

Donaci un’autentica conversione del cuore e della vita.

Accompagna e guida chi governa e quanti si impegnano per la salute di tutti,

aiutaci a fermare la diffusione del contagio;

Assisiti chi soffre, consola chi piange,

insegnaci a rallentare i ritmi della vita con pazienza,

a trovare nuovi modi di essere vicini,

a non cedere allo sconforto,

a prenderci cura gli uni degli altri;

E accompagnaci, nel cammino della vita,

con fede sempre nuova nel nostro Dio, amante della vita.