2012. “Manteniamo ferma la professione di fede” Eb 4,14

Incontri di formazione per gli operatori pastorali

Gli incontri vicariali di quest’anno concludono il percorso biblico da tempo intrapreso. Accosteremo infatti gli ultimi scritti del Nuovo Testamento cogliendo come la comunità apostolica abbia recepito e trasmesso l’insegnamento di Gesù, declinandolo nelle concrete vicende di nuove chiese e situazioni di chiesa, in un quadro culturale più complesso rispetto a quello dell’iniziale annuncio della risurrezione del Signore.
Con il passare degli anni l’azione degli apostoli si accompagna a quella dei loro collaboratori, preoccupati di trasmettere e radicare una testimonianza credente mediante la quale la fede si apre all’approfondimento e a nuove categorie concettuali, è provocata da situazioni inedite e talvolta ostili che ridisegnano il profilo cristiano, cerca di mantenere le strade dell’unità e della comunione ecclesiale. La fede dunque è l’orizzonte che ci guida nella proposta, in sintonia con l’Anno che ad essa è stato dedicato.
Chiaramente gli scritti sono molteplici: nel nostro percorso privilegeremo alcune espressioni. La Lettera agli Ebrei ci consente di avvertire il passaggio dalla teologia paolina a quella di altri autori, le Lettere cattoliche ci fanno percepire un’istanza di condivisione dell’esperienza credente che appartiene a tutta la Chiesa, l’Apocalisse ci consente di recuperare uno sguardo sulle comunità giovannee e di approfondire il rapporto tra la fede e la storia.
Gli incontri sono organizzati in modo autonomo nei singolo vicariati. Per informazioni rivolgersi al referente vicariale per la catechesi o al proprio parroco.
Nel sito vengono pubblicate le date non appena disponibili