Un cammino sinodale che impegna la nostra chiesa: l’avvio sabato 18 in diretta streaming

L’auditorium, le sale e le aule del Collegio Vescovile Pio X sabato 18 febbraio si riempiranno di volti, voci, momenti di discussione, confronto. E’ arrivato, infatti, il momento della prima Assemblea del Cammino Sinodale Diocesano che vedrà al lavoro i 273 membri. Sono 267 i membri dei 26 gruppi di lavoro, che saranno impegnati per tutta la mattina. Dopo questo primo momento seguiranno l’assemblea del 6 maggio, sempre all’auditorium del collegio Pio X, e quella del 21 ottobre. Due le assemblee vicariali, una in marzo e una tra maggio e giugno. Infine, la consegna delle conclusioni, che si terrà venerdì 17 novembre.
“Concretezza, fiducia e realismo – scriveva don Stefano Didoné, segretario del Cammino Sinodale, la settimana scorsa, nella Vita del popolo – sono gli ingredienti giusti perché questo percorso approdi all’obiettivo indicato dal Vescovo: dare luogo ad «alcune scelte», concrete e verificabili. Proprio perché l’individuazione e soprattutto l’attuazione di tali scelte dovrà tener conto della concretezza della vita della nostra Chiesa diocesana, sarà importante che fin all’inizio del cammino, le Assemblee vicariali offrano il loro contributo specifico ai componenti dell’Assemblea diocesana. Riconoscere in alcune situazioni gli appelli che lo Spirito rivolge alla nostra Chiesa, per giungere a delle scelte concrete, senza temere la necessaria purificazione e riforma, è la metodologia sinodale che potrebbe diventare una modalità ordinaria per camminare insieme”.
Per tutti sarà possibile seguire i lavori attraverso La Vita del popolo (con il suo sito internet e i social) e attraverso questo sito www.diocesitv.it/, che già offre diverso materiale nella sezione “Cammino Sinodale”.

Leggi l’intervista al Vescovo Gardin

Vai alla diretta streaming