Un’Ac più missionaria, senza paura delle novità

Si è svolta domenica 9 febbraio, negli ambienti del Seminario, l’Assemblea elettiva dell’Azione cattolica diocesana, cui hanno preso parte circa 400 persone, in rappresentanza degli oltre 8mila iscritti all’associazione.

Dopo la messa i saluti e la presentazione del documento assembleare con il relativo dibattito; le votazioni per il rinnovo del Consiglio diocesano; nel pomeriggio, la consegna delle nomine ai presidenti parrocchiali da parte del Vescovo.

Un’Ac chiamata ad “abitare” una Chiesa diocesana in evoluzione anche strutturale, decisa a percorrere le strade della missionarietà, come ha detto la presidente diocesana, Ornella Vanzella. Un’Ac invitata dal Vescovo “a non avere paura” delle novità, che saranno affrontate “camminando insieme”.

Dopo aver ascoltato il ricco dibattito, mons. Tomasi non ha fatto mancare il suo incoraggiamento: “Il testo approvato è molto importante (il documento assembleare, ndr), penso che lavoreremo bene in futuro”. E ha specificato che “la filiale obbedienza al Vescovo di cui parlate è un’obbligazione reciproca, siamo tutti in ascolto per ricondurre l’obbedienza al Signore, alla Parola di Dio”, e proprio per questo anche “alla realtà, alla vita, alla nostra vocazione, per essere sempre più a servizio del Regno”. Da qui, ha ricordato il Vescovo, “scaturiscono stili, forme… Vi chiedo di essere franchi, sinceri, combattivi, appassionati, non è tempo di simulazioni e dissimulazioni, di mezze tattiche. Diamo testimonianza di giustizia, pace, accoglienza, progettualità a un mondo che ne ha bisogno come il pane, come l’aria che respiriamo”.

Il nuovo Consiglio si riunirà nei prossimi giorni per eleggere la terna dalla quale il Vescovo sceglierà il Presidente diocesano. Successivamente, il Consiglio diocesano eleggerà gli altri membri della Presidenza.

 

Questi gli eletti in Consiglio diocesano, nel corso dell’assemblea di domenica scorsa, che si aggiungono ai coordinatori vicariali e agli altri consiglieri previsti dall’Atto normativo.
Adulti: Marta Bontempelli (Cavasagra), Mara Lazzari (Fontane), Anna Negro (S. Ambrogio di Fiera), Sabrina Spitaleri (S. Giuseppe di San Donà), Matteo Campagnolo (S. Martino di Lupari), Marco Guidolin (Fontane), Stefano Sorgio (Volpago), Matteo Filippetto (Montebelluna).
Giovani: Silvia Antonello (Loreggiola), Francesco Canil (Noale), Francesca Cavicchiolo (S. Maria Bertilla di Spinea), Giacomo De Zen (Selvana), Dario D’Orso (Vedelago), Alessio Farronato (Monigo), Giulia Semenzin (Montebelluna), Beatrice Vincenti (Piombino Dese).
Acr: Cristina Antigo (S. Ambrogio di Fiera), Diego Favaro (Cappelletta), Chiara Minato (Fonte), Daniele Scelsa (Istrana), Gianfranco Berton (S. Zenone degli Ezzelini), Caterina Zacchia (Loreggia), Nicolò Ormenese (Biancade), Alice Scavezzon (Salzano).